back 

DJANGO'S CLAN ROMA 

 

 

                                                                 

 

 

Un omaggio al grande chitarrista zingaro Django Reinhardt, il più grande musicista che l’Europa conobbe in campo (largamente inteso) Jazz, e senza dubbio il più originale. Nel 2003, a cinquant’anni esatti dalla sua scomparsa nasce a Cremona il “Django’s clan” di Carmelo Tartamella, chitarrista di fama internazionale che ripercorre in questo modo le orme della sua discendenza “sinti”. Il trio propone il tipico repertorio dello swing zingaro di Django e discepoli, attraverso un’accurata ricerca di suoni e brani tradizionali, pur contaminandoli con altre esperienze jazzistiche, europee e non. Nel 2005 il gruppo incide il primo disco, aggiungendo al classico repertorio “Manouche” anche composizioni originali. Il gruppo ha tenuto una lunga serie di concerti e seminari in importanti club e festival Jazzistici nel nord Italia - qualche nome: “Laurin” (BZ), “Caffè Pedrocchi” (PD), “Walhalla Theater” (Wiesbaden (D)), “Sternen” (Ruti (CH)), “Swan Bar” (Parigi (F)), “New Orleans” (Roma), “Mantova Jazz” (2003), “Jazz in Selvagreca”(LO, 2003), “Second hands” (Milano, edizione del 2003), “Jazz sotto le stelle” (Offanengo (CR), 2003), “Bitter Music” (Lanciano (CH), 2004), “Acoustic guitar international meeting” (Sarzana (SP), 2004), “San Bonifacio jazz” (S. Bonifacio (VR), 2005), “Sud Tirolo Jazz festival” (BZ, 2007), e partecipa spesso ai concerti degli zingari sinti organizzati a Stoccarda dal nipote di Django, David Reinhardt. Il leader Carmelo Tartamella: Comincia suonando la batteria all'età di 10 anni, per poi passare alla chitarra. Fin da piccolo ascolta la musica di Django Reinhardt e il blues. A 16 inni inizia a studiare musica jazz con il Maestro Nino Donzelli; nel '92 si diploma in chitarra jazz e armonia funzionale sotto la guida del Maestro Filippo Daccò. Si è inoltre specializzato con Joe Pass, Mick Goodrick, Jim Hall, Mike Stern, Joe Diorio, Ferenck Snetberger e Berkley Summer. Comincia la professione a vent'anni e d'allora svolge un'intensa attività concertistica, sia in Italia che all'estero partecipando alle più importanti rassegne di musica jazz e blues d'Europa. Il suo stile è basato su un mix di jazz-bepop e gypsy-jazz senza mai dimenticare la lezione del blues e con una costante attenzione agli stili più moderni di chitarra jazz. Partecipa a numerosi importanti eventi jazzistici, fra cui : • Musik Messe (Francoforte) '97 • Namm Show (Los Angeles)'97 • Montreaux Jazz Festival '98 • Pistoia Blues '98 • Manerbio Jazz '98, 2000 Apparizioni televisive: • Premio Barocco 2000: come chitarrista dell'orchestra di RAI 1 ha accompagnato in diretta Albano, Mietta, Pavarotti, Paoli, Branduardi, Amy Steward, Louis Bacalof • Telemontecarlo: Pistoiu Blues '98 Tours e collaborazioni: Latin Prestige '92, Andrea Mingardi, Patrick Clark ‘97. Kay Foster Jackson ‘97, Vince Valicelli, Anna Luna, Bobby Dhurham, Rob Sudduth, Giulio Capiozzo, Ettore Fioravanti, Alberto Marsico, Pippo Guarnera, Bruno Marini, Daniel Souce, Jenny B., Cheryl Porter, Sandra Hall, Artur Miles, Jimmy Owens, Zion guitars, Massimo Greco, James Thompson, Carol Sudhalter. DISCOGRAFIA: 1993 Fabio Turchetti - Splasch Records. 1995 Massimo Greco Quartet: Cattivik - Modem Times 1997 Tartamella Quartet: Viaggio in Blue, (General Records Guest Ettore Fioravanti) 2000 Vince Vallicelli e James Thompson. 2000 Blues in Fonoteca Carpi compilation. 2002 Jazidas Project guest Anna Luna - Influencia do Jazz - Note Sparse Records. 2002 Tartamella Leotta Minetto: Un gatto attraversa la strada - Note sparse records. 2003 Kay Foster Jackson - My Favourite Things - Panastudio Production. 2004 Larry Ray- Stand by me- Azzurra 2005 Spinnin’ the blues- Azzurra.

 

 

 

contatti: www.myspace.com/djangosclan