back 

ETTORE ZEPPEGNO

 

 

Clicca sulla foto per il video di Ettore Zeppegno

 

 

Torinese di nascita e romano d’adozione, si è dedicato al Jazz primigenio  per pianoforte fin dagli anni ’50.

Ha partecipato alle più importanti rassegne di Jazz tradizionale italiane ed europee, accompagnando anche grandi del Jazz come Sidney Bechet, Barney Bigard, Wild Bill Davison, Albert Nicholas, Bob Wilber. Tuttora tiene numerosi concerti per piano solo, e nella primavera del 2007 è stato chiamato dalla Casa del Jazz, la prestigiosa istituzione romana, per presentare una serie di conferenze/concerti/audizioni centrata sulla nascita del Jazz per pianoforte, che ha voluto chiamare: “Jazz e pianoforte: primo amore”. Nell’ autunno 2007 ritornerà alla Casa del Jazz  per condurre in quattro puntate la conferenza/concerto/audizione  “Il Jazz e la musica leggera: una collaborazione inaspettata”

 

E’ considerato uno dei migliori specialisti europei del pianismo Jazz degli Anni ’20 e ’30.

 

Nel 1957 si è trasferito a Roma assunto come assistente al direttore artistico dalla filiale italiana della famosa casa discografica RCA. Ne è diventato nel 1962 direttore artistico del repertorio italiano, assumendo poi dal 1972 al 1974 la carica di direttore del repertorio internazionale. Dal 1974 è diventato direttore degli Affari Generali e consigliere di Amministrazione della Società, che ha lasciato nel 1998.

 

Dal 1998 si dedica interamente al Jazz.

 

Ha pubblicato finora tre dischi per piano solo:

“Good Time Flat Blues, Stomps & Others” per la DIRE (FO 362) (1978)

“Early Jazz Piano Solos Live At Pino’s” per La Tana del Tasso (CDA00198)(1998)

“ Old Jazz Medleys” (EZ01) (2004)

Lo si può inoltre ascoltare in numerosi dischi realizzati da Lino Patruno, da Fabiano Pellini, da Minnie Minoprio.

 

Attualmente, oltre a continuare nella sua attività di pianista solista, fa parte della “Red Pellini Gang” che si ispira al Jazz bianco degli Anni ‘20 e ‘30, con particolare riguardo alla musica di Bix Beiderbecke, e con la quale ha partecipato in questi ultimi anni a molti concerti e Festivals di Jazz.

Recentissimamente, ha ripreso anche un antico sodalizio con la cantante Minnie Minoprio con la quale, sotto il nome di Classic Jazz Messengers Quintet,  rivisita in chiave jazzistica il repertorio delle canzoni americane degli Anni Ruggenti.

 

 

 

contatti: ezeppegno@libero.it