back 

MILANO HOT JAZZ ORCHESTRA

 

                                               La Milano Hot Jazz Orchestra

Clicca sulla foto per il video della Milano Hot Jazz Orchestra

 

La Milano Hot Jazz Orchestra nasce nel Gennaio 1997 ad opera di Jack Russo, Paolo Gaiotti e Claudio Perelli. L'intento dei tre musicisti e' quello di ricreare l'atmosfera del Jazz Classico delle band operanti nella Chicago e New Orleans degli anni '20.

Per l'ottenimento di questo scopo si e' reso necessario un accurato studio dei timbri e delle sonorita' dell'epoca da parte dell'orchestra, che va dall'uso di particolari strumenti musicali come il washboard (asse per lavare in alluminio suonata sfregandovi sopra dei ditali) alla presenza di due trombe in front-line anziché una.

Il sound dell'orchestra e' caratterizzato da molti brani cantati e dalla presenza di musicisti multistrumentisti, in grado di dare diverse colorazioni alla band.

Il repertorio dell'orchestra comprende brani del primo Duke Ellington (1928-1933) quali "Jubilee Stomp", "A gipsy without a song", "Accordion Joe" o brani suonati dall'orchestra di Fletcher Henderson negli stessi anni quali "Sugar", "It's the dardnest thing" o brani dei MC Kinney's Cotton Pickers: "Do Something", "Save it pretty mama".

 

contatti: claudio_perelli@yahoo.it